Avezzano

In scena "L'avventura di un povero cristiano", il viaggio interiore di Celestino V

XI Stagione Musicale del Teatro dei Marsi 2017/2018
Attraverso la voce di tre personaggi, Celestino V, Concetta la tessitora e i Frati amici e fratelli spirituali del Pontefice, come in un film che mostra allo spettatore le immagini finali per poi raccontare l’intera storia, il Melologo apre con le dimissioni del Papa, gesto che, a dirla con Silone, è “mosso da ragioni legittime, per bisogno di umiltà”. Il testo originale, senza modificarne una sola virgola, è smontato e rimontato perché insieme alla musica faccia immergere nel mare dei pensieri, dei dubbi, delle paure e della forza, ogni uomo che sente su di sé la responsabilità del proprio ruolo nel mondo e nella società. È il bisogno di umiltà che spinge un umile frate a scegliere la via dell’eremo, ad accettare lo strappo dalla amata terra solitaria per camminare nelle tortuose vie del Vicario di Cristo e a spogliarsi di tutto ciò che gli uomini hanno cucito attorno all’invisibile ponte tra cielo e terra.

Per maggiori informazioni

Attenzione, l'evento che stai visualizzando è scaduto

Ti potrebbero interessare